venerdì 3 luglio 2015

Con Apaxil affronti al meglio il caldo e addio al sudore


Ciao mie care chicche oggi viparlo della linea Apaxil un marchio dell’azienda Pegasus Srl, una società fondata da un gruppo di consulenti con esperienza trentennale nelle ricerca scientifica e per la cura dei consumatori nei settori “bellezza e salute”. 
Grazie alla costante ricerca e l’esperienza sul campo, l’azienda ha interpretato le esigenze dei clienti nel settore della cura e dell’igiene personale, con particolare attenzione al problema della sudorazione. Davvero utile in questi mesi estivi e specialmente in questi giorni di caldo torrido.
Nasce così la linea Apaxil, una gamma di prodotti efficaci per risolvere il problema della sudorazione eccessiva chimata iperidrosi. Con questo termine si indica un’eccessiva secrezione di sudore rispetto alla norma che superando la quantità di sudore necessaria all’organismo per mantenere la temperatura del corpo costante, provoca disagio e/o una serie di difficoltà nella vita quotidiana. Può essere generalizzata, circoscritta e comparire in seguito a fattori ambientali o emozionali. Quando è determinata da un fenomeno idiopatico (di cui non si conoscono le cause) si parla di iperidrosi primaria; quando invece è manifestazione di un processo patologico (ipertiroidismo, malattie psichiatriche, obesità , terapia ormonale o alterazioni endocrine legate, per esempio, alla menopausa) si parla diiperidrosi secondaria.

I disturbi più comuni ed evidenti di questa problematica sono:
Iperidrosi palmare

La sudorazione eccessiva delle mani è, in genere, il tipo di iperidrosi più problematico. Forme gravi colpiscono circa lo 0,2% della popolazione (o circa 1/10 delle persone affette da iperidrosi). Le mani sono più esposte ad attività sociali e professionali rispetto a qualsiasi altra parte del nostro corpo. Molte persone affette da questo disturbo sono limitate nella loro scelta professionale, in quanto p.es. incapaci di manipolare materiali sensibili all’umidità (carta, ecc) o riluttanti a stringere la mano ; alcuni pazienti arrivano al punto da evitare qualsiasi contatto sociale evitabile. Il grado di sudorazione può variare da una sgradevole umidità alla formazione di una pellicola di liquido sui palmi, in casi estremi fino a gocciolare vistosamente dalle dita. La maggior parte dei pazienti hanno inoltre mani molto fredde e oltre alle mani sono solitamente coinvolti anche i piedi (iperidrosi palmo-plantare). Alla base dell’iperidrosi palmare vi sono spesso dei fattori familiari/genetici.
Iperidrosi ascellare

E’ la forma più comune di iperidrosi e colpisce circa 8 su 10 persone che soffrono di iperidrosi, cioè circa il 2% della popolazione. Il problema principale è la formazione di grandi aloni di sudore o addirittura depositi di sale sui vestiti, che la persona affetta percepisce come molto imbarazzante e quindi cerca se possibile di nascondere. Tuttavia, se combinata con iperidrosi palmare, la sudorazione ascellare è di solito considerata il problema minore.
Iperidrosi facciale/craniofacciale

Sudore che scende a gocce dalla fronte in situazioni di stress può essere molto imbarazzante, in quanto l’individuo è indotto a temere che altri possano considerarlo nervoso e insicuro.
Iperidrosi plantare

Piedi sudati rappresentano un fenomeno relativamente comune, ma nella stragrande maggioranza dei casi di grado moderato e ben gestibile. L’iperidrosi è invece un disturbo con una sudorazione così intensa da apparire anche a piedi nudi o da risultare in calzature bagnate in brevissimo tempo. Camminare a piedi nudi su pavimenti lisci o indossare sandali o scarpe aperte diventa difficile per l’effetto di scivolosità, mentre la sudorazione nelle scarpe chiuse risulta in un’emivita assai breve per le calzature.

La linea Apaxil è specifica per le manifestazioni dell’iperidrosi sia primaria che secondaria ed è disponibile con i seguenti prodotti:


L’azienda mi ha gentilmente inviato due confezione di Salviette Antitraspiranti Apaxil.

Le Salviette Antitraspiranti Apaxil sono salviette monouso imbevute della formula antitraspirante di Apaxil e permettono di avere Apaxil sempre a portata di mano, in ogni momento della giornata, in modo pratico e discreto. Per chi soffre di iperidrosi, è necessario che usi i prodotti specifici sopra indicati per combattere il problema e utilizzi le salviette solo nei momenti di maggiore necessità in quanto sono un valido aiuto per evitare situazioni imbarazzanti. Per chi non soffre di iperidrosi invece, sono utili nelle molteplici situazioni in cui si manifesta un’improvvisa sudorazione come una serata in discoteca, in palestra, un colloquio e in tutti i contesti nei quali spesso ci si può sentire a disagio a causa di una momentanea ed eccessiva sudorazione. Sono indicate per qualsiasi parte del corpo e sono utilizzabili da chiunque. Io non soffro di iperidrosi, testandole ho potuto comunque verificare  la loro efficacia è approvata a pieni voti. 
La pelle rimane asciutta e pulita, niente aloni di sudore o odori spiacevoli.

Per ulteriori informazioni visitate la loro pagina FB ed il loro sito.

alla prossima Chicca 
Nadia
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...