lunedì 27 maggio 2013

sacchetti di lavanda fai da te....

Oggi vi voglio parlare della lavanda e delle sue proprietà benefiche, nello specifico la lavanda di Venzone, qualità  di pianta che si distingue dalle altre per la particolare crescita a cespuglio rotondo con fioritura alta e per il colore viola intenso come potete ammirare dalla foto sottostante.





nome scientifico: Lavandula Angustifolia Vera qualita extra autoctona.
Viene coltivata nella regione Friuli Venezia Giulia, terra ideale grazie al suo microclima, e possiede molte qualità per la prevenzione e la cura di molte affezioni cutanee. 
Bella da guardare, piacevole all’olfatto, calmante, beneaugurante e persino terapeutica: questa pianta officinale le cui virtù erano già note ai romani che la usavano per profumare l’acqua delle abitazioni e delle terme.
Lo stesso colore viola ci fa percepire un senso di tranquillità e di contemplazione aiutando la concentrazione e riequilibrando gli stati emotivi e di stress. Il suo colore e il suo profumo hanno un effetto positivo sul fisico e sulla psiche; ripristinando il contatto con le nostre energie più profonde, ha le stesse doti della terra sulla quale cresce copiosa.

La Lavanda è Una Pianta Officinale se viene messa a contatto con un organismo umano, svolge un’azione farmacologica, anche blanda. E’ un rimedio naturale che crea un influsso benefico sull’animo, sul corpo e sullo spirito grazie ai suoi poteri distensivi e rilassanti.
Utilizzata nei Cosmetici, nei prodotti da Toilette e per Ambiente, si è dimostrata un valido rimedio per molti problemi.

Le proprietà  nell’uso estemo:
Sedative e riequilibrante
Antireumatica e antinfiammatoria
Antisettica e cicatrizzante
Rilassante e riposante
Sedative
Balsamica

Io sono un'appassionata di lavanda, ho una pianta in giardino che è cresciuta a dismisura in pochi anni, e mi garantisce una corposa fioritura, e con la raccolta che effettuo a settembre mi permette di creare dei sacchettini profuma biancheria.
Per mantenere il più possibile il suo profumo nell'essiccare la lavanda vi consiglio di fare dei piccoli mazzetti e appenderli a testa in giù all'ombra così i semi manterranno tutto il profumo, 
per i sacchettini vi consiglio un tessuto leggero a trama larga come il lino o l'organza che lasci fuoriuscire facilmente il profumo, in questo modo avrete sempre i cassetti e gli armadi profumati.
Ogni tanto ricordatevi di muovere i sacchetti e sentirete sempre il profumo :)


Spero sia stata un'idea utile per qualcuna di voi.
alla prossima chicca
Nadia
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...